#ijf14 : now it’s OUR turn

66886_10200899246953266_2091900152_n

Forse vi ricorderete dei miei post riguardanti il festival di giornalismo di perugia, a cui sono andata nell’aprile 2013 insieme al mio compagno d’avventure Nicolo Marangoni, che vi consiglio di seguire sul suo blog  “cronache di un folle” …ebbene, aspettavo con ansia ed emozione che venisse reso pubblico il programma del 2014, quando mi sono imbattuta in un articolo, “stop at the top” che mi ha aperto prospettive terrificanti : forse il festival quest’anno non ci sarà. Il motivo? soldi, burocrazia e politica, ahimè. per maggiori dettagli vi rimando al video della conferenza stampa dei fondatori Arianna Ciccone e Christopher Potter, è un po’ lungo ma abbiate pazienza ed ascoltatelo

Fortunatamente, la mia indignazione non era la sola, infatti tantissime sono state le manifestazioni di sostegno da parte di altri comuni, di giornalisti locali e di calibro internazionale, che potete trovare riunite qui.  Insomma, tutti in rivolta, per difendere uno dei festival più belli che ci siano sul panorama italiano.

IMG_2151

Coraggiosamente, Arianna e il suo staff hanno deciso di farcela da soli…o meglio, con noi e con voi. Il progetto è raggiungere il budget prefissato attraverso il crowdfunding… cos’é? semplicissimo, una sorta di raccolta fondi. In questo modo chiunque voglia partecipare e seguire le conferenze, o chiunque sia semplicemente intellettualmente onesto e impegnato a difesa della cultura, potrà donare quanto può, e permettere a questo festival di realizzare la sua VIII° edizione nella sua città, Perugia.

Trovo che sia una causa di fondamentale importanza, sopratutto in questo IMG_1976momento del nostro paese, dove si parla di tagli di qua, tasse di la…e il futuro non appare roseo…anzi, appare sbiadito e arido, sopratutto per quel che riguarda la cultura in generale, e l’informazione nello specifico.

Voglio ancora avere la possibilità di assistere alla presentazione di un libro di Paolo Giordano guidato da Lucia Annunziata che finisce poi per trasformarsi in una chiacchierata sulla letteratura e sulla vita, voglio ascoltare Ezio Mauro che analizza il presente e incoraggia i giovani a seguire l’informazione perché solo la conoscenza ci da le armi per combattere per ciò in cui crediamo, voglio ridere a crepapelle ascoltando un hacker che sembra il tizio che vedo sempre ai concerti e che ha contribuito alla vittoria di Obama negli Usa, voglio commuovermi di fronte a delle fotografie che raccontano la Siria e tutto il dolore che sta dietro a quei volti, voglio guardare i giovanissimi giornalisti esteri che vengono a raccontare chi sono e che mi fanno pensare ” devo muovermi e combinare qualcosa anche io”, voglio piangere di nuovo dopo aver incontrato uno dei miei miti Lilli Gruber e aver fatto un’orribile foto con lei…. voglio poter continuare a pensare che questo è il lavoro più bello del mondo, o almeno uno di quelli. E sopratutto, che è possibile che io riesca a farlo. E tutto questo, passa anche attraverso questo festival.

IMG_2432

IMG_2420

IMG_2526

IMG_2523

IMG_2153

IMG_2022

Quindi, che voi siate aspiranti giornalisti come me, che siate speranzosi di avere in futuro un’informazione migliore, che crediate nel sostegno degli eventi culturali sopratutto quelli costruiti senza falsità e intrallazzi, o che semplicemente abbiate pietà di una 24enne vicentina che ci rimarrebbe davvero male, andate sul sito   e donate ciò che potete, fate questa buona azione, qualcosa mi dice che non ve ne pentirete.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in News, Vita

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...