The Martian (Il Sopravvissuto)

Gli uomini vengono da marte..e nel caso di Mark Watney ci restano pure.

Ieri ha ufficialmente debuttato in UK il film “The Martian”, che sarà nelle sale italiane sotto il titolo “Il sopravvissuto” (prima o poi dovremo avviare una bella discussione sull’abitudine italiana di cambiare i titoli a piacimento).

Diciamolo subito: NON E UN INTERSTELLAR 2. In molti hanno riposto grandi aspettative filo-scientifiche nella nuova pellicola di Ridley Scott, e mi dispiace dirlo ma NO, non è un film di quel tipo. Se dovessimo trovare un paragone nella filmografia recente dire Gravity (che personalmente mi ha annoiata come pochi) ma fatto moooolto meglio, sopratutto dal punto di vista nell’intrattenimento.

Tratto dal libro di Andy Weir, racconta la storia di un astronauta che, per una botta di sfiga interplanetaria, viene lasciato su Marte. Nessuno spoiler, avviene nel primo quarto d’ora. Da lì, Matt Damon ci racconta gli ingegnosi modi per sopravvivere su un pianeta inospitale ed inabitale, sfruttando scorte limitate di risorse e un bel po’ di materia grigia.

Ora, le mie conoscenze scientifiche lasciano a desiderare, e tenete conto che l’ho visto in inglese, quindi non mi esprimerò sulla veridicità dei meccanismi messi in atto, ma al fine della narrazione sono assolutamente credibili.

La cosa che più mi ha sorpreso di questo film, è che è esilarante. Sul serio, il personaggio principale non solo mantiene vivo il suo corpo, ma anche il suo umorismo. E ci riesce benissimo!

Non aspettatevi due ore di pellicola solo ed esclusivamente su Marte, ci sono numerosi passaggi dalla base Nasa del nostro pianeta, che vi faranno rivedere Jeff Daniels, che tanto ho amato qui. Certo è che i landscape sono davvero suggestivi, e da brava viaggiatrice quale sono, ho riconosciuto il deserto della Giordania, il Wadi Rum.

Il film mischia quindi scienza, umorismo e una giusta dose di ansia. Ci sono quei 20 minuti verso la fine che vi faranno spalancare gli occhi e aggrappare alla sedia…alta tensione e pop corn sullo stomaco.

Insomma, super consigliato. Film perfetto per una domenica in famiglia, con gli amici o per un appuntamento a due: vi darà parecchio materiale di conversazione! E a proposito di conversazione, fatemi sapere cosa ne pensate nei commenti qui sotto.

Ultima noticina, restate fino ai titoli di coda, la colonna sonora è un tocco di classe che non potrà non farvi sorridere!

Immagine presa dal sito cinematografo.it

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Film

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...